BlogCreativity

L’uscita dell’Artista

by Anabella 25 Ottobre 2020

L’uscita dell’Artista, è  il secondo esercizio di questo Percorso Creativo 2020, nato per potare alla luce i nostri  TESORI NASCOSTI, per diventare la migliore versione di noi stessi.  Sono mesi difficili, per questo dobbiamo continuare con la nostra vita di un modo più consapevole, per questo più che mai, penso che questo Percorso possa aiutarci nella nostra vita quotidiana.

Il Percorso Creativo,  vuole essere solo uno  istrumento per prenderci qualche minuto per noi, nella nostra quotidianità che è sempre più di corsa.  Abbiamo iniziato con una #snailmail per riprendere il gusto di scrivere una lettera a mano, ma anche per scoprire la nostra  compagna di Percorso. Abbiamo un Calendario delle Piccole Cose, che ci ricorda quanto sia importante dedicare qualche minuto alle piccole gioie quotidiane, che danno senso alla nostra vita.  Un modo anche di condividere un po’ di bellezza e leggerezza  su Instagram  con      illustrazioni realizzate da più di 50 illustratrici italiane. Abbiamo, esercizi  molto semplici, per metterci in contatto con noi stessi e dare spazio alla nostra voce interiore per venire alla luce.  Abbiamo iniziato con  le pagine del mattino, e oggi vi presento L’USCITA DELL’ARTISTA.   Si volete sapere più di questo Percorso Creativo, del Calendario delle Piccole Cose, delle Pagine del Mattino, potete leggere,  qui,  qui, e qui.

 

 

 

L’uscita dell’Artista, è uno del esercizi che mi è piaciuto di più del libro di Julia Cameron, perché è un vero appuntamento da rispettare con noi stessi, e perché parla di dare più spazio al nostro bambino interiore. Ci ho messo molto tempo, nella mia vita, a capire quanto sia importante, riprendere i legami con i nostro bambino interiore….o con le bambine che siamo stati.

Quando qualche anno fa  a  Buenos Aires “ho incontrato”   il libro di Julia Cameron, me ne sono innamorata  ed è stato il mio compagno per molto tempo.  Non è un semplice libro che parla di Creatività, come ce ne sono tanti. In realtà si tratta di un vero e proprio corso che ti aiuta ad approfondire in maniera molto pratica il tema  della creatività nella tua vita.

E’ un percorso che si dura  12 settimane (o anche di più, il tempo dipende da te) ed ha il fine di lavorare su blocchi creativi e sulla capacità di liberare l’artista che è dentro di noi. Ogni settimana viene affrontato un argomento e ci sono degli esercizi che possono aiutarti a svelare dinamiche e sciogliere nodi. E’ un corso davvero potente, credimi!

 

Vi presento: L’USCITA DELL’ARTISTA, con le parole di Julia Cameron. Sarò molto sincera, dovevo presentare questo esercizio venerdì, ma con il momento che stiamo vivendo, non sapevo si era il tempo giusto per farlo. Ci ho riflettuto molto, e nelle Pagine del mattino di ieri ho trovato la risposta, che condividerò dopo le parole di Julia.

 

Ma in che cosa consiste veramente un appuntamento con l’artista?

Si tratta di un certo periodo di tempo, circa due ore alla settimana, da dedicare con impegno ed esclusivamente al nutrimento della vostra coscienza creativa, all’artista che è in voi. Nella sua forma originaria, l’appuntamento con l’artista è un’escursione, un momento di gioco che vi ripromettete di difendere da qualsiasi intromissione. Non dovrete portare nessuno, tranne voi stessi e il vostro artista interiore, ovvero il vostro artista-bambino. Questo significa che non dovranno esserci amanti, coniugi, bambini o amici, nessuno che possa mettere un’etichetta su questo evento.

Il vostro artista ha bisogno di essere portato fuori e coccolato, ha bisogno di essere ascoltato. Passare tempo di qualità con il vostro artista-bambino è un nutrimento essenziale. Impegnatevi a un appuntamento settimanale con il bambino che è in voi e prestate attenzione al vostro «guastafeste» interiore che si divincola per liberarsi da tale prospettiva allettante.

JULIA CAMERON, LA VIA DELL’ARTISTA

 

L’uscita dell’ Artista,  sicuramente sarà diversa per ogni una di noi.  Potrebbe essere, visitare la nostra cartoleria preferita, andare al cinema da sole, visitare una mostra, una libreria ecc. Ci ho pensato molto,  si era il caso di proporre questo esercizio giusto adesso. Ho pensato che alcune attività si possono ancora realizzare con prudenza e con cura. Forse dovremo prediligere le cose all’aperto come visitare un vivaio, un parco,  o  scegliere   delle passeggiate nella natura mentre ci sia possibile.

Ho riflettuto, che sarebbe anche questo un esercizio creativo. Si non posso visitare una libreria … sono certa che posso visitare con occhi nuovi la libreria di casa, e prendere quel libro che da tanto tempo avevo abbandonato e leggerlo nel parco.  Possiamo trasformare per un giorno la nostra cucina, nella nostra sala da te preferita, prendendo qualche fiori, il servizio che non utilizziamo  speso e comprando qualche pasticcino delizioso. La cosa importante qui, e dedicarci del tempo di qualità a noi stessi. Sono la prima a non farlo ultimamente, e non sapete, come sono felice di iniziare insieme a voi questo esercizio.

Nel passato ho comprovato che organizzare questo appuntamento con te stessa mette in moto diverse dinamiche interiori.  E ’ stata per me una vera e propria rivelazione, oltre che una fonte inesauribile di creatività.

Questo esercizio viene accompagnato delle bellissime illustrazione di Stefania @ste_prettydesign che potete scaricare qui  qui, e qui  Un suggerimento potete incollarle  nel vostro quaderno del Percorso, in una  Moodobard, nella parete accanto al vostro angolo creativo. La loro funzione e ricordarci ogni settimana di compiere   questo appuntamento con noi stessi!  Grazie Stefania, per questo lavoro incredibile, per darci tre proposte cosi belle, che ci invitano a realizzare questo esercizio.

Oggi l’appuntamento con le nostre piccole gioie quotidiane, è uno dei preferiti della famiglia Veronesi. Si posso al pomeriggio, realizzo un altro post con tutte l’illustrazioni della settimana cosi potete averle in anticipo. Vi auguro di cuore una buona domenica!

Anabella

You may also like

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Me on Instagram

Never go out of style